Arriva a Milano il cassonetto intelligente che premia la differenziata (e chi la fa)

[fonte: 105.net ]Riselda, è il fantasioso nome di un “cassonetto intelligente” inventato da Fernando Gomes da Silva, un detenuto del carcere di Bollate a Milano. Ora grazie a una raccolta di fondi sul sito Produzioni dal basso, l’obiettivo è quello di diffonderlo a Milano.

Il piano è promosso da BiPart, un’impresa sociale per promuovere e diffondere la partecipazione democratica; il suo obiettivo è replicare la buona pratica sperimentata nel carcere di Bollate, in tutta Milano, partendo dal quartiere Giambellino. Il cassonetto intelligente Riselda è in grado di pesare, tracciare ed etichettare i rifiuti di ogni nucleo abitativo, creando un database che tiene in memoria l’andamento della differenziata e della produzione di rifiuti.